storie che senza voce non si possono raccontare

Piccole Creature: Easy e Toby

Easy, bassottina di sette anni, dopo aver manifestato diversi episodi di grande affaticamento e quasi totale perdita di capacità di deambulare, è stata portata presso l’Ospedale Veterinario di Teramo per essere sottoposta a risonanza magnetica.
Quest’ultima ha evidenziato un’ernia discale con compressione midollare, momentaneamente trattata con terapia cortisonica che ha dato confortanti risultati per il recupero delle funzionalità motorie.

Toby, beagle di nove anni
Una vita difficile la sua: mai curato, recluso in un box poi abbandonato; ha ripreso a vivere da qualche anno dopo essere stato dismesso dal precedente proprietario e successivamente adottato.
A seguito di inappetenza ed astenia le condizioni di Toby sono gravemente peggiorate.
Ricoverato presso la clinica FuturaVet (Macerata) il cane è stato sottoposto a Tac total body con successivo intervento di tiroidectomia totale dati i noduli tiroidei presenti.
L’esame istologico ha evidenziato un carcinoma.
Toby ha avuto un decorso postoperatorio importante:
ha contratto un focolaio ai polmoni, unitamente alla gastrite dovuta ai farmaci somministrati.
E’ stato alimentato per piu’ di dieci giorni tramite sondino rinogastrico.
 
Abbiamo sostenuto spese per un totale di 3.541,00 euro, precisamente 995,00 euro per Easy e 2.546,00 per Toby
 
Due episodi davvero singolari soprattutto per l’esperienza, alquanto negativa, riscontrata in entrambi i casi.
 
E' sempre stata nostra abitudine scegliere di sostenere i costi necessari per esaustive indagini al fine di fare tutto il possibile entro i margini consentiti per un trattamento etico del paziente.
Tale disponibilità, dedizione e serietà talvolta viene fraintesa, senza alcuna considerazione di tutti i sacrifici che il farsi carico di prestazioni così onerose comporta.
 
Tanti (troppi) si millantano accreditati professionisti e male tollerano i nostri interventi mirati ad approfondire le terapie somministrate, a richiedere chiarimenti sulle condizioni dei pazienti, a pretendere tutti i referti degli esami fatti, poiche’ è solo ed esclusivamente nostro sacrosanto diritto.
Infastiditi dai toni decisi delle nostre mail, mostrano risentimenti del tutto fuori luogo davanti alle nostre richieste di produrre esaustiva documentazione (debitamente saldata) al fine di poter chiedere un secondo parere.
 
La nostra solvibilità e tempestiva correttezza nel saldo delle fatture, viene spesso mal interpretata tanto da essere considerati una sorta di “bancomat”, unitamente alla carenza di rispetto prima di tutto verso gli animali, secondariamente verso il nostro lavoro e non per ultimo verso i nostri sostenitori che ci permettono di saldare tali parcelle.

SOSTIENICI

 

ULTIME NEWS


© 2014-2018 IN DOG WE TRUST ONLUS - Tutti i diritti riservati